L’inquinamento visto dal satellite: ecco le foto

Analizzati dagli scienziati Nasa i dati raccolti tra il 2005 e il 2014 dall’Ozone Monitoring Instrument olandese-finlandese a bordo del satellite Aura. Esaminate 195 città e regioni in tutto il mondo per tracciare le tendenze dell’inquinamento del diossido di azoto (NO2) che a livello del suolo genera ozono. L’NO2 è prodotto soprattutto dagli scarichi delle auto, dall’attività industriale e dalle centrali elettriche ed è tra le principali minacce delle vie respiratorie polmonari in ambiente urbano. In questa immagine la concentrazione del diossido di azoto (un gas di colore rosso-bruno) nell’atmosfera nel 2005. Tra le zone più inquinate c’è la Pianura Padana (Nasa/Goddard Space Flight Center)

Questo slideshow richiede JavaScript.

Fonte: http://goo.gl/YCp6fD

Popups Powered By : XYZScripts.com