10 Cibi Velenosi da Non Dare Mai ai Nostri Amici Cani

I nostri cani sono dei golosoni e, ogni volta che mangiamo, li troviamo sempre sotto il tavolo per elemosinare un bocconcino o qualche avanzo. Grazie ai loro occhi imploranti e al loro muso simpatico, quasi sempre riescono ad ottenere qualcosa dai nostri piatti: un po’ di pasta al pomodoro, un piccolo pezzo di carne, un tocco di pane e delle briciole della torta. Si tratta di alimenti che a volte noi diamo ai nostri amici pelosi a cuor leggero, senza preoccuparci che magari possono contenere qualcosa di tossico per loro, che può, alla lunga, farli ammalare. Infatti, i cani non hanno lo stesso nostro stomaco e, volendo farli contenti, in realtà stiamo causando loro qualche problema di salute.

Vediamo quindi quali sono i cibi velenosi per i nostri cani, anche se loro sono golosi e li mangerebbero senza nessun problema:

1. Il cioccolato

È abbastanza noto che il cioccolato è velenoso per i cani, soprattutto se è fondente. Questo è dovuto alla teobromina, una sostanza presente nelle piante di cacao che funge da vasodilatatore. Nei cani provoca tachicardia, tremori e, in caso di intossicazione, morte. Tenete conto che un cane si piccola taglia si intossica con soli 50 grammi, quindi è bene tenere i cani lontano dalle tavolette di cioccolato.

2. Cipolla, aglio e cavolo

Il disolfuro di n-propile è una sostanza contenuta in particolare nelle cipolle, ma anche nei cavoli e nell’aglio, che distrugge i globuli rossi dei cani, causando debolezza, vomito, diarrea e anemia. Attenzione al sugo della pasta, che può avere la cipolla tra gli ingredienti.

3. Zucchero e dolci

Lo zucchero danneggia i denti dei cani e può causare il diabete e anche un esagerato aumento di peso. Meglio evitare quindi tutti i dolci, gelato compreso, anche perché contiene il latte e il cane potrebbe essere intollerante.

cani

4. Uva e uvetta

Non è ben chiaro il motivo, ma l’uva e l’uvetta sultanina, anche se sono alimenti graditi dai nostri amici pelosi, causano problemi ai reni, vomito, letargia o iperattività.

5. Caffè

Il caffè, come le bevande che contengono caffeina, non sono adatte ai cani perché possono causare problemi al cuore, a livello gastrointestinale e anche ictus.

6. Noci

Le noci, che siano quelle comuni o quelle di macadamia, hanno una tossina che può causare tremori, debolezza e febbre. Inoltre le noci comuni possono contenere un fungo velenoso che può anche causare la morte.

7. Ossa

I cani adorano rosicchiare le ossa, ma queste possono essere davvero pericolose per loro, perché, se sono piccole come quelle di pollo o di coniglio, si possono spezzare e incastrarsi in gola, bucare lo stomaco o l’intestino.

cani

 

8. Cibi molto salati

Gli snack salati come le patatine o i salatini sono dannosi per i nostri amici pelosi, perché una dose eccessiva di sale può causare anche degli attacchi epilettici che possono portare al coma o alla morte. Se poi il cane non ha acqua da bere, il rischio è ancora più alto.

9. Avocado

L’avocado, e quindi anche la salsa guacamole, contiene una tossina funghicida, dal nome persin, che può portare a problemi digestivi nei cani e disturbi allo stomaco.

10. Semi e noccioli

Alcuni noccioli della frutta, come le pesche, le albicocche, le ciliegie e le prugne, contengono cianuro, quindi bisogna toglierle prima di darle ai cani. Togliete anche i semi della mela se la date al cane, perché sono tossici per lui.

Commenti

commenti