Dimmi come mangi e ti dirò chi sei. 7 profili di mangiatori

mangiare

foto: web

E tu come mangi? Sei lento oppure veloce? Preferisci sminuzzare finemente il cibo oppure ne fai un sol boccone? E ancora: mischi tutto quello che hai nel piatto o preferisci tenere tutto separato?

Il modo in cui una persona mangia dice molto sulla sua personalità, o almeno questo è quanto sostengono gli studiosi della società di ricerca sul comportamento alimentare Food-ology. Il modo di essere di una persona sarebbe strettamente connesso con il modo in cui mangia, trattandosi questa di un’attività che viene svolta tutti i giorni, più volte al giorno.

Non sono certo i primi studiosi a sostenere la relazione tra alimentazione e personalità: da chi sostiene che mangiare la pizza con le posate è perché si è metodici a chi dice che non guardare il menù è perché si è testardi. Ma vediamo ora quali sono i principali profili dei mangiatori:

1. Mangiatore veloce

mangiare

foto: web

Chi a tavola è veloce e magari mentre mangia fa altro, guardando il cellulare, leggendo oppure guardando il computer, tende a mettere se stesso in secondo piano; un atteggiamento che pare altruista, ma in realtà mostra impazienza e, col tempo, causa stress, perché si trascura il bisogno fondamentale di mangiare con calma.

2. Mangiatore lento

mangiare-lento

foto: web

Una persona che mangia con molta lentezza, assaporando ogni boccone e finendo per terminare per ultima ogni pasto, è di solito una persona che vive con profondità la propria vita, cercando però di mantenere il controllo su quello che le accade. È inoltre una persona testarda che può essere anche egoista.

3. Mangiatore schizzinoso

foto: web

foto: web

Gli schizzinosi a tavola sono quelli che, quando mangiano al ristorante oppure da un amico, chiedono che il loro cibo sia preparato in un modo particolare. Sono persone che sanno bene chi sono e cosa vogliono dalla vita. Nonostante questo, sono anche curiose.

4. Mangiatore metodico

mangia

foto: web

Questo tipo di mangiatore gusta un solo alimento per volta, soffermandosi sui dettagli. Proprio i dettagli per lui sono importanti e tende a essere poco flessibile. È una persona che di solito si isola.

5. Mangiatore organizzatore

foto: web

Chi prepara il piatto in modo razionale, posizionando gli alimenti in modo che non si mischino tra loro, è una persona che tiene molto alla disciplina, all’organizzazione, all’ordine e alla pulizia. Però è anche una persona che non lascia molto spazio agli altri, tendendo ad isolarsi.

6. Mangiatore chiassoso

mangiare

foto: web

Il mangiatore chiassoso è quello che a tavola mastica con la bocca aperta, produce strani rumori. È uno spirito libero che non dà peso alle opinioni altrui e si lascia guidare dagli istinti, risultando poco razionale.

7. Mangiatore mixer

caramelle

foto: web

Chi a tavola mescola i vari cibi primi di assaporarli nella vita è una persona aperta alle novità e che ama sperimentare. Tende però a essere anche confusionaria, ad avere difficoltà di concentrazione e a trova difficoltà nel dare priorità alle cose importanti.

Commenti

commenti