Ma quanto “Vive” un iPhone? E che Fine fa?

iphone

Quanto dura un iPhone prima che il suo proprietario se ne sbarazzi? La media, stando al rapporto di Apple nei confronti dell’ambiente pubblicato in occasione della Giornata della Terra (che verrà celebrata il 22 aprile), e è di tre anni, come per iPad, Apple Watch e Apple tv. I Mac invece durano quattro anni.

La durata di questi prodotti tecnologici non è dovuta alla cosiddetta obsolescenza programmata, cioè dal fatto che un prodotto tende a deteriorarsi per far sì che si incrementino gli acquisti di un altro modello, ma dalla volontà dei loro proprietari.

Certo, tre anni di durata per un iPhone il cui prezzo è oltre i 600 euro paiono pochini, soprattutto quando tra i motivi del suo cambio non c’è un effettivo bisogno ma piuttosto la volontà di seguire la moda del momento o di avere un modello con le ultime tecnologie disponibili che non servono nemmeno. Ma al di là di questo, quando un iPhone o un altro prodotto Apple cessa di “essere in servizio”, che fine fa? È tutto spiegato nel documento che abbiamo citato sopra, secondo il quale i prodotti che diventano rifiuto non sono composti da materiali plastici inquinanti o sostanze chimiche con effetti nei confronti del buco dell’ozono e che in ogni caso c’è la possibilità di riciclare il vecchio iPhone o iPad riportandolo in un Apple Store. Poi questi apparecchi vengono rigenerati e rimessi sul mercato nei Paesi in via di sviluppo, dove vengono venduti a un prezzo inferiore.

(fonti: lastampa.it, intelligonews.it/foto: web)

 

Commenti

commenti