Come va la Salute? Risponde la tua Lingua

lingua

Quando pensiamo alla lingua, subito ci viene in mente il muscolo che utilizziamo per parlare, gustare i cibi e aiutare i denti nella masticazione. Ma in realtà non è tutto qui: la lingua può essere anche un indicatore del nostro stato di salute; con il suo colore e con l’aspetto della sua superficie può aiutare a capire se c’è qualcosa che non va. Questo metodo di diagnosi era già usato nell’Antica Cina.

Di norma, una lingua in condizioni normali deve avere un colorito roseo, deve essere umida, rugosa al centro e liscia ai lati. Quando non appare così, bisogna considerarla come un campanello di allarme mandato dal nostro corpo per dirci che qualcosa non è come dovrebbe essere e che forse è meglio andare dal medico.

Ma vediamo quali sono i segnali che ci manda la lingua:

  • presenza di chiazze bianche: ristagno di tossine nel tratto digerente;
  • secchezza: problemi renali, diabete, disidratazione;
  • colore bianco e presenza di una patina: cattiva digestione, intestino pigro o malattia febbrile delle vie respiratorie;
  • lingua pallida: anemia;
  • secchezza e colore rosso con puntini bianchi: sistema immunitario debole o presenza di un’infezione da Candida Albicans;
  • lato inferiore giallo: congestione del fegato;
  • lingua di colore verde-giallo: disturbi al fegato, alla cistifellea o alla milza;
  • bruciore: depressione psichica;
  • gonfiore: allergia a un cibo o ad un farmaco;
  • presenza di afte: anemia perniciosa, carenza di ferro o di acido folico, celiachia;
  • colore nerastro: affezione benigna causata dall’uso per tempi lunghi di antisettici locali o antibiotici a largo spettro che alterano la flora batterica orale o anche di psicofarmaci che rallentano il flusso salivare;
  • lingua plicata (presenza sulla superficie di solchi più o meno profondi dove possono accumularsi minuscoli resti di cibo, batteri oppure funghi che causano infiammazioni): anomalia congenita.

Allora, come sta la vostra lingua?

(fonti: rd.com, dionidream.com/foto: web)

Commenti

commenti