Panettone e Pandoro: guida all’acquisto

Non c’è pranzo di Natale che si rispetti senza che sulla tavola siano presenti panettone e pandoro: se il secondo è apprezzato dai più piccoli, il primo è il preferito degli adulti. Panettone e pandoro possono essere preparati in casa, acquistati in pasticceria oppure, più di frequente, presi al supermercato, dove sono senza dubbio più economici.

Ma che ingredienti contengono questi dolci venduti al supermercato? E che differenza c’è tra quelli di marca e quelli del discount? Ecco le risposte:

Ingredienti di panettone e pandoro

ingredienti

Le ricette dei due dolci tipici natalizi sono contenute in un decreto legge del 2005, che ne indica gli ingredienti, la forma e la modalità di preparazione. L’impasto deve essere preparato con farina di frumento, zucchero, uova di gallina di categoria A (cioè fresche) e/o tuorlo (almeno il 4% sul totale), burro per almeno il 16% (20% nel pandoro), lievito naturale costituito da pasta acida, sale. Inoltre nel panettone ci devono essere scorze di agrumi canditi (almeno il 20%) e nel pandoro aromi di vaniglia o vanillina. Tuttavia questa legge resta aperta per quanto riguarda l’aggiunta di conservanti (presenti quando ci sono delle farciture) e anche di emulsionanti (utilizzati per amalgamare meglio gli ingredienti) .

Capita sempre più spesso di vedere al supermercato panettoni e pandori che contengono creme di vario tipo (che onestamente hanno un sapore chimico). La legge lascia aperto anche a queste, ma resta il fatto che siano un’aggiunta malsana. Infatti, in presenza di una crema aumenta l’apporto calorico del dolce del 5-6%, mentre i grassi salgono del 15% e quelli saturi del 20%. Inoltre, come detto sopra, in presenza di farciture c’è anche un conservante, che come sappiamo non fa bene alla salute. Molto meglio preparare la crema in casa, no?

Marche e discount

panettone e pandoro

I prodotti con marca del supermercato e del discount costano di meno rispetto a quelli delle grandi marche (anche 30-40% in meno). Ma in realtà i panettoni e i pandori del supermercato sono prodotti proprio dalle grandi marche. Ecco “chi sta dietro chi”:

  • Maina produce per Coop e Esselunga
  • Balocco per Carrefour
  • Borsari per Pam
  • Bauli per Conad, Carrefour, Despar e Lidl
  • Vergani per Conad
  • Paulani per Auchan
  • Il Vecchio forno per A&O ed Eurospin
  • Dal Colle per Unes
  • Pasticceria Fraccaro per Ecor-Natura Sì

Confrontando le etichette non si notano differenze che giustificano le differenze di prezzo e viene da supporre che la diversità di prezzo sia dovuto a diversi investimenti nella pubblicità.

In ogni caso vi ricordiamo di guardare sempre gli ingredienti elencati in etichetta prima di acquistare il vostro pandoro o panettone.

(fonti: greenme.it/consumatrici.it/dissapore.com)

Popups Powered By : XYZScripts.com