Pasta con pesto di cavolo nero

il-pesto-di-cavolo-nero

Il cavolo nero è un ortaggio a foglia lunga tipico dei mesi freddi: ricco di sostanze antiossidanti, sali minerali e vitamine, oltre a fare bene al nostro organismo (è anti-tumorale), è molto gustoso e versatile. Utilizzato nelle minestre o nelle zuppe, oppure saltato in padella con dello speck e accompagnato a dei crostini, a noi piace mangiarlo con la pasta, come pesto.

Il pesto di cavolo nero è una ricetta veloce da preparare, un condimento capace di dare una marcia in più a un semplice piatto di pasta. Ecco come prepararlo.

Ingredienti

Per cucinare la pasta col pesto di cavolo nero per quattro persone servono:

  • 400 grammi di pasta a scelta;
  • 1 mazzetto di cavolo nero (circa 100 grammi di foglie);
  • una manciata di mandorle;
  • una manciata di pinoli;
  • mezzo spicchio d’aglio;
  • 50 grammi di parmigiano reggiano oppure di pecorino romano;
  • olio extravergine di oliva q.b.;
  • sale q.b.

Preparazione della pasta con pesto di cavolo nero

Il pesto di cavolo nero

Come prima cosa, eliminare il gambo del cavolo nero, tenendo solo le foglie. Lessare le foglie in abbondante acqua salata per circa quindici minuti. Una volta trascorso il tempo, estrasse il cavolo nero dall’acqua con una schiumarola e metterlo in una bacinella con acqua fredda, di modo che non perda il suo bel colore.

Nella stessa acqua usata per lessare il cavolo nero buttare la pasta. Nel frattempo strizzare bene il cavolo di modo che perda l’acqua e poi prendere il mortaio (se non lo avete potete utilizzare anche un robot da cucina o un frullatore a immersione). Mettere nel mortaio il cavolo nero, le mandorle, i pinoli e il mezzo spicchio d’aglio. Pestare gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo. Aggiungete poi dell’olio, finché il composto non ottiene una consistenza cremosa.

Quando la paste è pronta, scolarla e condirla con il pesto di cavolo nero. Prima di servire, spolverizzare con del parmigiano reggiano grattugiato.

 

Popups Powered By : XYZScripts.com