Philadelphia Fatto in Casa

Philadelphia fatto in casa

Il Philadelphia è un formaggio spalmabile che possiamo trovare in tutti i supermercati; si può mangiare da solo, accompagnato da pane o da grissini, oppure può essere utilizzato come base per tante ricette, sia dolci, come una cheesecake, sia salate, come una torta salata. Ma sapevate che il Philadelphia si può preparare anche in casa?

La ricetta del Philadelphia fatto in casa è molto semplice e il risultato è davvero molto simile a quello che troviamo in commercio, con la differenza che il nostro sarà un prodotto del tutto sano, perché non conterrà addensanti ma solo ingredienti naturali. Inoltre, con il suo gusto fresco e leggero, piace a tutti, anche ai più piccoli.

Vediamo ora la ricetta del Philadelphia fatto in casa:

Ingredienti

  • 500 ml di yogurt (potete utilizzare anche lo yogurt che avete voi stessi preparato in casa, seguendo questa ricetta)
  • 1 cucchiaino di sale fino

Preparazione del Philadelphia fatto in casa

Mescolate in una ciotola lo yogurt con il sale. Prendete un canovaccio, o anche un grande tovagliolo, e metteteci al centro lo yogurt salato; chiudete formando un fagotto, da sistemare in sospensione su una ciotola oppure su una pentola per la pasta. Per tenere il fagotto in sospensione, potete aiutarvi con degli stecchini per gli spiedini. Ricordate che il fagotto non deve toccare il fondo perché lo yogurt per diventare formaggio spalmabile deve perdere i liquidi in eccesso, cioè il siero, e non deve entrare in contatto con questi.

Una volta sistemato il fagotto, lasciatelo in frigorifero per circa 24 ore, dopo le quali potete toglierlo dal canovaccio e metterlo in un contenitore ermetico, nel quale il Philadelphia fatto in casa si conserva per circa due o tre giorni.

Se volete rendere il vostro formaggio spalmabile più sfizioso, potete aggiungervi spezie, olive, prosciutto, salmone, tonno, basilico o qualsiasi cosa la vostra creatività vi suggerisca.

Commenti

commenti