Agitatore Automatico: Recensione del Robot da Cucina

Oggi vogliamo parlarvi dell’agitatore automatico, un robot da cucina dal design simpatico e capace di semplificarci la vita mentre cuciniamo. Trovato su Crazy Luke, si è rivelato una piacevole, e soprattutto utile, sorpresa.

Agitatore automatico

L’agitatore automatico, arrivato a casa in pochissimo tempo, è un robottino di facile utilizzo che serve per mescolare salse, zuppe, sughi o anche marmellate. È composto da due parti: una parte che contiene il motore e 4 batterie di tipo AA e una formata da tre bracci in nylon che resiste fino a quasi 200 gradi. Per lavarlo, basta separare le due parti e pulire quella senza batterie: la si può lavare a mano ma anche in lavastoviglie.

Agitatore automatico per cucinare
Questo robottino, grazie alla vibrazione, si muove in tutta la pentola in modo indipendente: per utilizzarlo, basta metterlo all’interno di una ciotola o di una pentola e azionarlo premendo il pulsante nella parte superiore. Ha tre diversi livelli di velocità, lento, medio e veloce, e per selezionare la velocità desiderata è sufficiente premere il pulsante una, due o tre volte, a seconda del bisogno. Lo si può trovare in due colori, in grigio oppure in verde.

Agitatore automatico in cucina

La prima volta che abbiamo utilizzato l’agitatore è stato per cucinare il risotto e il risultato ci ha lasciato piacevolmente sorpresi: l’unica cosa che abbiamo dovuto fare è stata quella di aggiungere il brodo, anche se l’abitudine di mescolare è difficile da ignorare. Il giorno seguente, lo abbiamo provato per scaldare una crema di patate e zucchine e anche in questo caso ha impedito che si attaccasse qualcosa alla pentola. Lo abbiamo messo anche nella pentola mentre stavamo facendo bollire la pasta ed ha impedito che si formassero quei blocchi di pasta semi-crudi che danno parecchio fastidio quando si mangia. Però secondo noi ha dato il meglio di sé con la nostra marmellata di fragole, impedendo bruciature.

Agitatore automatico per preparare cibi

Quindi per noi l’agitatore automatico è del tutto promosso, anche se vanno fatte delle precisazioni. Innanzitutto, non è uno strumento essenziale in cucina: se si è soliti cucinare con tre o quattro pentole per volta, oppure quando si cucina si è di fretta e non ci si riesce a concentrare su quello che si fa, l’agitatore è un acquisto da fare, perché dispensa dal controllare ogni minuto quello che si sta preparando. Ancora, non è adatto a tutte le pentole o ciotole: con le pentole basse e larghe si “perde” un po’, meglio invece le pentole più piccole e con il bordo alto. Inoltre non va lasciato acceso quando la pentola è vuota.

In conclusione, l’agitatore automatico è un ottimo acquisto.

Potete trovarlo su Crazy Luke

Popups Powered By : XYZScripts.com