10 segreti per cucinare la carne alla griglia

 

Se anche voi amate la carne alla griglia, che sia fatta sulla griglia elettrica sul davanzale della finestra oppure in giardino sul barbecue, senza dubbio quando sentite quel profumino leggermente bruciacchiato non potete che leccarvi i baffi. E fate bene: la carne alla griglia è proprio buona, con la sua consistenza morbida e succosa e con la crosticina appena più dura all’esterno. Tuttavia, nonostante si possa pensare che per cucinare la carne alla griglia sia sufficiente metterla sulla piastra, le cose non stanno così: trasformare una gustosa bistecca in una suola di scarpa è un rischio che si corre. Ma niente paura: ci sono dei segreti per cucinare la carne alla griglia che, se seguiti, vi permetteranno di ottenere degli ottimi risultati. Siete curiosi di sapere di cosa stiamo parlando? Allora proseguite nella lettura!

1. Dal frigo alla griglia… sì, ma non subito!

trucchi-per-cucinare-la-carne-alla-griglia

La carne si conserva in frigorifero, ma tenete presente che se volete cuocerla alla griglia dovete tirarla fuori prima, di modo che sia a temperatura ambiente. Infatti se c’è un’escursione termica troppo forte tra la temperatura della griglia e quella della carne quest’ultima finirebbe per perdere molti dei suoi liquidi, divenendo dura.

2. La marinatura

trucchi-per-cucinare-la-carne-alla-griglia

La marinatura è un processo essenziale per ottenere un’ottima carne alla griglia, perché la renderà più saporita. La carne deve marinare per un periodo che varia dalla 2-3 ore, a seconda di quanto la volete saporita. Per marinarla, preparate una salsa composta da olio extravergine di oliva, succo di limone, sale, pepe, cipolla, aglio e erbe aromatiche (le più adatte sono timo e alloro).

3. Questione di pulizia

La griglia su cui cuoce la carne deve essere pulita alla perfezione. Non ci devono essere residui di bruciature perché potrebbero dare un cattivo sapore alla carne. E, una volta terminato di cucinare, lasciate che i pezzetti di carne rimasti attaccati si bruciacchino un po’: in questo modo sarà più semplice toglierli.

4. Attenzione alla cottura

trucchi-per-cucinare-la-carne-alla-griglia

Tra i segreti per cucinare la carne alla griglia, non può mancare quelle che riguarda la cottura. Bisogna tenere conto che ogni tipo di carne ha la sua cottura: le carni bianche (pollo, tacchino, maiale e coniglio) devono essere ben cotte, mentre le carni rosse possono essere servite al sangue o comunque con una cottura media.

5. Pezzi grossi e pezzi piccoli

trucchi-per-cucinare-la-carne-alla-griglia

Uno dei principali segreti per cucinare la carne alla griglia vuole che si debba tenere presente quali sono le dimensioni della carne; infatti i pezzi di carne grandi devono essere cotti lentamente e il calore deve essere debole, mentre i pezzi di carne piccoli cuociono velocemente e a calore forte.

6. Nessuno si attacchi alla griglia!

trucchi-per-cucinare-la-carne-alla-griglia

La carne sulla griglia deve essere girata, quindi ovviamente non si deve attaccare alla griglia. Per evitare che questo accada, quando si mette la carne sulla griglia questa deve essere rovente e la carne asciutta: così si formerà la crosticina che riuscirà a trattenere all’interno i succhi. Quindi tamponate la carne marinata prima di metterla sulla griglia ben calda.

7. Attenzione agli strumenti

trucchi-per-cucinare-la-carne-alla-griglia

Parlando sempre della crosticina, per evitare di evitare che questa si buchi e che così fuoriescano i succhi, cosa che renderebbe la carne gommosa e dura, bisogna avere la giusta strumentazione. Quindi bisogna evitare il forchettone perché infilzando la carne la si bucherebbe, mentre bisogna usare le pinze.

8. E il condimento?

trucchi-per-cucinare-la-carne-alla-griglia

Durante la cottura della carne, è vietato salare. Il sale va messo solo a cottura ultimata, altrimenti la carne si disidraterà. L’olio invece può essere messo durante la cottura, ma attenzione: utilizzate il pennello oppure un rametto di rosmarino per spennellarlo.

9. Pazienza

trucchi-per-cucinare-la-carne-alla-griglia

Quest’ultimo ma non meno importante tra i segreti per cucinare la carne alla griglia, riguarda la pazienza: una volta che avete tolto la carne dalla griglia, non mangiatela immediatamente, ma lasciatela riposare per una manciata di minuti: in questo modo i succhi si distribuiranno bene e la carne risulterà ancora più morbida.

10. Attento a tagliarla giusta

Sembra scontato ma il taglio della carne è fondamentale, non solo per presentare la pietanza nel modo migliore, ma anche per mantenere il gusto e la morbidezza. Per questo utilizzate solo coltelli ben affilati, magari specifici come questo, oppure soluzioni come questa ottimare soprattutto per la tagliata.

(fonti: donnamoderna.com/cpcaminetti.it)

Popups Powered By : XYZScripts.com