Come Preparare lo Yogurt in casa senza yogurtiera

yogurt in casa

Lo yogurt è un alimento sano che viene preferito al latte da molte persone perché più digeribile e anche più ricco di fermenti lattici; contiene inoltre calcio. Accompagnato da frutta fresca e da un paio di manciate di farro soffiato può essere un’ottima colazione, anche se tante persone preferiscono consumarlo da solo oppure usarlo come base per cucinare qualche dolce, come per esempio questa soffice torta.

Lo yogurt si acquista normalmente al supermercato, ma in realtà lo si può preparare anche in casa: il risultato è un prodotto più buono e genuino, senza zuccheri aggiunti e grazie al quale possiamo anche risparmiare. In commercio esistono degli elettrodomestici, le yogurtiere, che permettono di preparare lo yogurt in casa in modo semplice e veloce e senza tanti passaggi; ma in realtà per fare lo yogurt non è necessario averne una. Vediamo come fare:

Ingredienti

Per fare lo yogurt in casa servono pochi ingredienti:

  • 1 litro di latte intero
  • 1 vasetto di yogurt naturale intero (più la data di scadenza è lontana meglio è, perché così il potere dei fermenti lattici sarà più grande)

Assicuratevi però di avere questi strumenti:

  • 7 vasetti di vetro (potete utilizzare quelli dei sughi o delle marmellate dopo averli lavati) oppure un vaso grande
  • un termometro da cucina
  • un canovaccio
  • un pentolino antiaderente

Come preparare lo yogurt in casa senza yogurtiera

Mettete il latte in un pentolino antiaderente e scaldatelo sino a quando non raggiungerà i 40° (meglio 37°-38°). Eliminate quindi la patina che si sarà creata sopra il latte con un cucchiaio. Prendete i vasetti e mettete in ognuno un cucchiaio di yogurt a temperatura ambiente. Poi in ogni vasetto mettete un paio di cucchiai del latte che avete scaldato e mescolate. Poi riempite tutti i vasetti con il latte restante. Se utilizzate un vaso grande, basterà ripetere il procedimento una volta.

Fatto questo, chiudete i vasetti e, dopo averli avvolti con il canovaccio, metteteli nel forno spento a fermentare per otto ore. Passato questo periodo di tempo, mettete i vasetti nel frigorifero e aspettate almeno dodici ore prima di mangiarlo.

Lo yogurt fatto in casa scade dopo circa una settimana e ha un sapore più acido rispetto a quello che si trova in commercio. Se per voi è troppo acido, potete addolcirlo con un cucchiaio di miele.

Commenti

commenti